Come abituarsi agli occhiali da vista

Come abituarsi agli occhiali da vista

Quando un oculista consiglia di mettere gli occhiali da vista, per alcuni è un’idea un po’ pesante, a prescindere dal tempo di uso consigliato. Che sia tutta la giornata o solo in alcuni momenti mentre si legge, si guida o si sta al pc, bisogna comunque prendere confidenza con questo nuovo oggetto personale.

Dopo aver scelto la montatura giusta e dopo aver fatto applicare le lenti prescritte, arriva la fase di adattamento, che tanta gente non calcola prima.

Che siano i primi occhiali in assoluto o semplicemente quelli nuovi, gli occhi e il cervello devono abituarsi ad avere un supporto diverso sul viso, che all’inizio potrà arrecare fastidi agli occhi e al setto nasale.

1 CI SI ABITUA DEL TUTTO AGLI OCCHIALI?

La risposta è SI.

Se seguirai i nostri consigli, i tuoi occhiali diverranno parte integrante della tua giornata e del tuo volto, noterai di più il benessere nell’indossarli e non li avvertirai minimamente.

È così che deve essere, la montatura deve calzare a pennello, non deve infastidire e le lenti non devono provocare alcuna sensazione spiacevole.

All’inizio però bisogna portare pazienza, non bisogna pensarci troppo altrimenti potrebbero provocare nausee e mal di testa. Bisogna portare il centro visivo del cervello ad abituarsi a questa visuale diversa, data anche dai trattamenti che subiscono le lenti – antiriflesso, oscuranti, luce blu ecc.

2 LA FASE DI ACCETTAZIONE

Sei sotto shock perché devi mettere gli occhiali? Nessun problema, ragioniamoci su!

Evita di vedere gli occhiali come una costrizione, come un qualcosa che ti tormenterà e non ti lascerà mai.

Inizia a scegliere le montature che ti piacciono, cerca di capire quali fanno al caso tuo in base al viso, al tuo stile ed eventualmente consulta l’articolo Come scegliere gli occhiali da vista.

Scegliere la giusta montatura, quella confortevole che ti fa sentire a tuo agio è già un buon inizio!

Pensa che questa andrà in sincronia col tuo stile, potrà dare un tocco di classe al tuo look giornaliero e vivi positivamente il cambiamento che apporterà al tuo viso. Convinciti che questo accessorio ti mancava per essere al top!

3 LA FASE DI ADATTAMENTO

Durante i primi giorni cerca di pulire sempre le lenti per far sì che la visione sia limpida. Se vuoi scoprire come, consulta il nostro articolo su Come lavare correttamente gli occhiali. Lenti sporche e graffiate, a lungo andare, possono disturbare gli occhi facendoli sforzare maggiormente nella messa a fuoco.

Mettiti alla prova! Indossa gli occhiali dalle prime ore del mattino, quando gli occhi non sono ancora stanchi e si adegueranno con meno fastidi, cerca di usarli prima un po’ in casa, poi mentre cammini e poi all’aperto e mentre guidi.

Questa fase può avere una durata variabile da una a due settimane a seconda della montatura scelta, della qualità delle lenti, della sensibilità del soggetto e della sua capacità di adattarsi ai cambiamenti.

Inoltre, se è la prima volta che inizi ad indossare gli occhiali ti ci vorrà di più ad abituarti, mentre se si tratta di un cambio di montatura e di lenti la fase di adattamento ci impiegherà pochi giorni.

Se per gli adulti può essere semplice tenere duro e abituarsi, per i bambini è un po’ più complicato.

Se vostro/a figlio/a deve mettere gli occhiali, voi genitori dovete stargli/le dietro per i primi periodi! Vediamo ora come i bambini devono imparare a convivere con gli occhiali da vista.

4 COME ABITUARE I BAMBINI AGLI OCCHIALI DA VISTA

I problemi della vista ormai sono alla portata di tutti, cresce sempre di più il numero di bambini e ragazzi a cui vengono diagnosticati e sono costretti ad usare gli occhiali da vista.

Secondo alcuni studi, i/le bambini/e più piccoli/e vivono questa condizione in modo positivo poiché l’uso degli occhiali permette loro di vedere meglio. Gli adolescenti invece incontrano più difficoltà nella scelta della montatura, vivono una fase in cui cresce l’attenzione sul proprio aspetto estetico e questo potrebbe disincentivarne l’uso.

Per quanto riguarda bambini e bambine, è utile attuare alcuni trucchi per far mettere loro gli occhiali. Vediamo insieme qualche consiglio!

–    Coinvolgerli nella scelta

Fate scegliere loro gli occhiali che più preferiscono, facendoli guidare comunque dall’esperienza dell’ottico. Così facendo, prenderanno confidenza più in fretta; cercate di assecondare i loro gusti in modo che si sentano a proprio agio.

–    Dare loro fiducia

Molti bambini e bambine sono contenti mettendo gli occhiali ma può capitare che sviluppino un’avversione dettata da situazioni spiacevoli vissute; ad esempio, una situazione negativa ricorrente è essere presi in giro a scuola o all’asilo ed è compito del genitore far capire che gli occhiali non incidono sui rapporti interpersonali e che avendo scelto il modello che piace a loro, stanno bene così!

–    Non imporli

Gli occhiali non devono essere un’imposizione ma una componente della loro quotidianità.

Bisogna far capire loro che gli occhiali sono importanti per il benessere fisico e che li faranno stare bene. Quindi, all’inizio, ci saranno dei momenti in cui il bimbo o la bimba toglierà gli occhiali, nessun problema, assecondateli e incitateli a rimetterli dopo essersi distratti un po’.

–    Dare il giusto esempio

Se voi genitori portate gli occhiali, vi risulta più semplice far capire ai vostri bimbi e bimbe che gli occhiali non sono un oggetto strano e anomalo. Altrimenti potete far vedere loro dei cartoni animati o personaggi conosciuti che portano gli occhiali.

Alla fine di tutto questo lavoro educativo da parte di voi genitori, è importante educare i/le bambini/e ad avere cura degli occhiali.

I bimbi e le bimbe, una volta essersi abituati agli occhiali dimenticano anche di averli perciò potrebbero romperli prematuramente anche durante un semplice gioco. A tal proposito vi suggeriamo di insegnare loro ad usarli correttamente:

–    Insegnategli a togliere gli occhiali, quando devono giocare o fare sport, sempre utilizzando entrambe le mani.

–    Dite loro di non posarli mai con le lenti rivolte sul piano e che quando devono toglierli è meglio riporli nell’astuccio.

–    Insegnate loro a lavare le lenti e la montatura correttamente quando gli occhiali sono sporchi, altrimenti basta usare l’apposito straccio.

Quando i bimbi e le bimbe iniziano a crescere, potrebbero stancarsi degli occhiali e chiedere a voi genitori delle lenti a contatto. Bisogna ricordare che queste sono dei corpi estranei e da tali devono essere maneggiati e utilizzati correttamente. Inoltre, è fondamentale valutare con un oculista se il/la vostro/a figlio/a si trova nell’età adatta per iniziare a farne un uso responsabile.

Chiunque, quando inizia ad usare gli occhiali per un periodo più prolungato durante la giornata, può accorgersi che bastano piccoli movimenti a farli scivolare giù dal naso.

Vediamo insieme le cause e come risolvere.

5 COME EVITARE CHE GLI OCCHIALI SCIVOLINO SUL NASO

Quando la montatura non è stata ben adattata al vostro viso, succede che gli occhiali scivolano sul naso e dovete sistemali in continuazione, non è una cosa molto piacevole. Innanzitutto, potete rivolgervi a qualsiasi ottica per far regolare l’arcata del ponte e l’inclinazione delle aste.

Se il problema dovesse ripresentarsi, provate ad acquistare un prodotto naturale per il viso che rimuova gli eccessi di sebo e provate a lavare il viso più volte al giorno con dei detergenti appositi. Il sebo rende la pelle un tessuto scivoloso.

Se la montatura è provvista di naselli, potete stringerli, ma qualora non doveste risolvere il problema, sarebbe opportuno applicare due strisce antiscivolo sulle aste per renderle più salde alla testa o della cera antiscivolo per occhiali sul ponte nasale della montatura; applicatene un po’ alla volta fino a sentirli fissi al vostro naso.

Un altro rimedio molto efficace che può aiutarvi in situazioni in cui non potete far altro è quello di stringere degli elastici per capelli sulla curvatura delle aste per far aderire gli occhiali alla testa.

In commercio esistono tanti rimedi economici ed efficaci per questo problema, consultando un’ottica si può convenire sulla soluzione migliore!

CHI È OTTICA RIGHI

Ottica Righi è un’azienda guidata da Daniela Righi, una professionista che opera nel settore dell’ottica da più di quarant’anni.

Da sempre cerchiamo di andare in contro alle necessità dei nostri clienti offrendo servizi con collaboratori professionisti del settore.

Venendo nei nostri store a Prato e ad Agliana potete beneficiare di vari consigli che vi guidino all’acquisto, qualora invece foste impossibilitati, potete seguire il nostro blog e il sito web sul quale acquistare ciò che più vi piace e ricevere il prodotto comodamente a casa vostra in pochi giorni.

Oltre a recarvi nei nostri store, per qualsiasi informazione potete scriverci anche su Facebook.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.