Lenti a contatto giornaliere: tutto quello che devi sapere

Lenti a contatto giornaliere: tutto quello che devi sapere

Le lenti a contatto sono indubbiamente un’alternativa utilissima agli occhiali da vista.

Ma non solo, possono essere utili anche per fini estetici quando vorremmo cambiare il colore dei nostri occhi per una giornata o se non possiamo usare gli occhiali nel nostro sport.

Prima di acquistare delle lenti a contatto bisogna essere sicuri della scelta, all’inizio potreste incontrare un po’ di difficoltà nell’uso e questo potrebbe scoraggiarvi; dovete sapere che si tratta solo di abitudine, quando avrete preso confidenza, usarle sarà un gioco da ragazzi!

COSA SONO LE LENTI A CONTATTO

Ricordiamo sempre che le lenti a contatto sono dei dispositivi medici, vengono utilizzate infatti sugli occhi che sono una parte del corpo molto delicata e aderiscono perfettamente alla pellicola lacrimale che ricopre la parte anteriore dell’occhio.

Ci sono vari tipi di lenti, dalle più morbide a quelle più rigide.

Innanzitutto, quando si decide di metterle, è consigliabile fare un esame della vista approfondito. Il vostro medico vi dirà se potete procedere all’acquisto e vi rilascerà una prescrizione precisa sul tipo di lente da applicare.

Non è difficile incontrare qualcuno che invece non è predisposto all’uso delle lenti a contatto giornaliere, questo perché soffre di infezioni oculari frequenti, gravi allergie, secchezza oculare o anche perché pratica un ambiente di lavoro molto polveroso. Inoltre, se non si ha la pazienza adeguata di gestirle e curarle, è meglio non prenderle.

Bisogna tenere bene in mente che se non usate come si dovrebbe, possono causare fastidi agli occhi e anche veri e propri problemi alla superficie oculare.

Per evitare queste situazioni spiacevoli, vediamo passo dopo passo l’uso delle lenti!

1. COME METTERE LE LENTI A CONTATTO GIORNALIERE

Che le lenti siano morbide o rigide, i passaggi sono questi:

–    Lava le mani con un sapone neutro e asciugale bene con un asciugamano che non lasci residui

–    Posiziona la lente sul polpastrello nella giusta posizione e assicurati che sia curvata verso l’alto

–    Guarda verso l’alto, con l’altra mano tieni l’occhio aperto e posiziona la lente sull’occhio fino a che non aderisce alla cornea, falla scorrere al centro e muovi l’occhio dall’alto verso il basso per farla posizionare correttamente

Può sembrare difficile, basterà solo un po’ di allenamento e poi ci vorranno pochissimi secondi per applicarle entrambe! Prima di capire come estrarle dall’occhio, vediamo quanto tempo tenere le lenti ogni giorno.

2. QUANTE ORE SI POSSONO TENERE LE LENTI A CONTATTO

Le lenti a contatto si distinguono in rigide e morbide, quelle morbide è consigliabile non tenerle più di 8 ORE al giorno poiché sono leggermente più ingombranti delle rigide e potrebbero stressare l’occhio non facendolo “respirare”.

Quelle rigide permettono un miglior ricambio di ossigeno con l’esterno poiché sono costituite da un diametro minore e quindi coprono una porzione minore dell’occhio. Consigliamo quindi, di non utilizzarle per più di 12 ORE consecutive.

Inoltre, è sconsigliato dormire mentre si indossano le lenti giornaliere però ci sono delle nuove lenti ad uso prolungato. Anche per queste è importante valutare tutto con il vostro medico per scegliere la soluzione ottimale.

Spesso ci viene chiesto: cosa succede agli occhi se si abusa delle lenti a contatto?

Possiamo dirvi per certo che c’è gente che per tanti anni non accusa alcun fastidio, ma dopo possono presentarsi i problemi più seri che indicano sofferenza corneale dovuta all’abuso di lenti a contatto.

All’inizio si possono accusare secchezza oculare o forme di congiuntivite o ancora forti irritazioni, tutto però risolvibile con un collirio adeguato e qualche giorno di riposo dalle lenti.

I veri problemi di cui parlavamo prima sono le ulcere corneali che non guariscono in poco tempo e oltre a provocare fastidi, provocano forti dolori, rischiando di non poter usare più le lenti nemmeno dopo la guarigione degli occhi.

3. COME TOGLIERE LE LENTI A CONTATTO

Per togliere le lenti a contatto morbide

–    Lava e asciugare le mani senza lasciare tracce di residui che potrebbero danneggiare le lenti

–    Abbassa la palpebra inferiore dell’occhio con un dito per far scivolare la lente verso il basso

–    Fatto ciò, pizzica delicatamente la lente con pollice e indice della mano con cui scrivi e rimuovila lentamente

–    Se la lente è riutilizzabile, puliscila e disinfettala, se la lente è monouso puoi gettarla direttamente

Le lenti rigide invece, non possono essere pizzicate, quindi bisogna tirare l’angolo esterno della palpebra con un dito e poi ammiccare per far sì che la lente si stacchi dalla superficie oculare. Tenere un dito sotto l’occhio pronto ad accogliere la lente nel momento del distacco.

4. COME CONSERVARE LE LENTI A CONTATTO GIORNALIERE

Ecco alcuni consigli per prenderti cura e conservare le lenti a contatto riutilizzabili.

–    Utilizza sempre una soluzione apposita per disinfettarle

–    Dopo aver lavato e asciugato le mani, versa un po’ di soluzione sul palmo della mano e strofina delicatamente le lenti nella soluzione disinfettante

–    Lava ancora le lenti cambiando la soluzione nel palmo della mano e posale nel portalenti

5. CONSIGLI UTILI PER LE LENTI A CONTATTO

Se usi le lenti a contatto mentre lavori al computer, cerca di tenere vicino a te delle gocce umettanti da utilizzare ogni volta che senti gli occhi secchi. Se questo disturbo si presenta di frequente, è consigliabile usare delle lenti in materiale Silicone Idrogel che permette un agevole passaggio di ossigeno negli occhi.

Se devi partire per un viaggio, acquista una soluzione disinfettante da viaggio e tieni sempre con te il portalenti, non lasciarlo ovunque negli hotel o in luoghi poco igienici.

Se sei spesso fuori casa, ti consigliamo di acquistare delle lenti a contatto con protezione UV in modo che quando non hai gli occhiali da sole i tuoi occhi saranno protetti ugualmente!


6. LE NOSTRE LENTI A CONTATTO

Ti proponiamo ora, le lenti a contatto che noi consigliamo ai nostri clienti:

Lenti a contatto Affinity OneDay a ricambio giornaliero!

si differenziano dalle altre perché sono le uniche realizzate con Fosforilcolina, un materiale che non necessita di additivi umettanti per garantire comfort al portatore.

Le lenti Affinity OneDay sono quindi un rimedio adatto a coloro che soffrono di sintomi associati alla secchezza oculare, fornendo al portatore un alto livello di comfort, anche dopo 12 ore di porto. 

Se vuoi saperne di più, vieni a trovarci nei nostri store o contattaci!

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.