Come scegliere gli occhiali da vista

Come scegliere gli occhiali da vista

Se non hai mai portato gli occhiali da vista e per la prima volta devi scegliere il modello adatto a te oppure se li porti già ma vuoi cambiare stile, ci sono delle cose da sapere prima di fare passi azzardati.

Innanzitutto, è sconsigliato acquistare gli occhiali da vista online, al contrario di quelli da sole, poiché è sempre meglio provare più montature e ascoltare i consigli dell’ottica sul modello migliore per il tuo viso, non tutti ti potranno stare bene!

FATTORI DA CONSIDERARE

Per farti un’idea, ti sveliamo dei fattori da considerare prima di procedere all’acquisto, che ti permetteranno di scegliere in poco tempo e con più serenità, scartando a priori ciò che non fa al caso tuo.

1. LA FORMA DEL TUO VISO


Partendo dal presupposto che gli occhiali giusti sono quelli che rispecchiano i gusti personali, bisogna anche prendere in considerazione il fattore estetico, che ha il suo peso.

Se sei d’accordo, continua a leggere e scopri a quale forma si avvicina il tuo viso!

–    In presenza di un mento stretto e zigomi alti, si parla di “viso triangolare” ed è consigliabile indossare degli occhiali con una forma più morbida e curva per addolcire i lineamenti. Si tratta di uno stile facile da reperire e quasi sempre di tendenza. Nel caso in cui questo tipo di montatura non rispecchi i tuoi gusti personali, puoi optare per qualcosa di più squadrato ma con angoli smussati.

–    Il “viso quadrato” è caratterizzato da lineamenti angolari e decisi, per i quali è consigliabile valutare esclusivamente montature tondeggianti al fine di alleggerire i lineamenti facciali pronunciati.

–    Un’altra forma del viso sulla quale non è semplice adattare la giusta montatura è quella rotonda. Il “viso rotondo”, per la sua larghezza accentuata, è adatto agli occhiali di forma allungata o quadrata. È davvero difficile far calzare altri generi di montature.

–    Se rivedi il tuo viso nella forma “ovale” puoi scegliere la montatura che più ti piace! Spesso, infatti, chi ha il viso ovale non incontra alcun problema nella scelta poiché si sente a suo agio con quasi tutte le montature. Quelle tondeggianti conferiscono dolcezza ai lineamenti, mentre quelle quadrate determinano un aspetto più vigoroso.

2. LA DIMENSIONE DEGLI OCCHIALI


Ogni genere di montatura ha delle dimensioni diverse, la larghezza deve rispecchiare quella del viso e questo deve essere verificato guardando una persona frontalmente.

È ovvio che tante montature, per la loro conformazione, non rispettano questa “regola”.

Ad esempio, gli occhiali retrò o a gatto risultano più larghi mentre quelli di forma rotonda, spesso sono più piccoli. Se vuoi conoscere i vari tipi di montature, leggi l’articolo fino alla fine!

3. LA DISTANZA TRA GLI OCCHI


È un fattore decisivo specialmente per le montature con lenti da vista che, a differenza di quelle da sole, rendono visibili gli occhi di una persona.

Gli occhi possono essere più o meno distanti tra loro e in base a questo bisogna fare attenzione ai piccoli dettagli della montatura che si sta per scegliere!

Se gli occhi sono abbastanza distanti tra loro, il ponte tra le lenti deve essere spesso, se invece gli occhi sono più ravvicinati è importante optare per una montatura con le aste spesse.

Dopo aver svelato questi piccoli segreti che agevolano la scelta degli occhiali da vista, vediamo in modo più approfondito quali tipi di montature si possono trovare in commercio.

4. TIPOLOGIE DI MONTATURE

Valutare il tipo di montatura che si sta per acquistare, è un accorgimento che non riguarda solo la questione estetica bensì varie caratteristiche tecniche.

Esistono infiniti tipi di montature, possono variare in base al colore, alla dimensione, allo spessore e ai materiali.

In questo caso è opportuno menzionare tre categorie principali:

–    Le montature a cerchio chiuso sono quelle più classiche, supportano anche lenti molto spesse proprio perché le racchiudono e mettono molto in risalto la forma del viso;

–    Le montature a cerchio aperto sono più fini ed eleganti, presentano una lente parzialmente racchiusa che però, in questo caso, non può essere troppo spessa. La possibilità di scegliere questa montatura, quindi, dipende dal difetto visivo e dalle diottrie;

–    L’ultima categoria è quella degli occhiali a giorno. Questa montatura presenta lenti completamente scoperte, unite da un ponte sottile. La particolarità di questi occhiali è il fatto che rendono visibili tutti i tratti del viso e sono molto leggeri.

Prima di scegliere gli occhiali da vista, quindi, bisogna considerare vari fattori che vanno dall’aspetto estetico, al design fino alle caratteristiche tecniche di ogni tipo di montatura.

Un ultimo passo e la lista dei consigli è completa! Qual è la tua stagione? Continua a leggere e scoprilo subito.

5. IL COLORE DELLA MONTATURA


Ogni persona ha delle caratteristiche fisiche associabili a una stagione e per ognuna di queste il colore della montatura adatta cambia!

PRIMAVERA

Le persone che rientrano nella categoria primaverile sono caratterizzate da una pelle di tonalità pesca con lentiggini.

I capelli possono essere biondi o rossicci e gli occhi blu, grigio-azzurri, verde dorato, marrone-grigio, verdi.

A queste caratteristiche si abbinano colori chiari primaverili e quindi i colori adatti per la montatura vanno dal beige al marrone chiaro, oro e rosso aragosta.

ESTATE

La categoria “estate” prevede capelli biondi, occhi grigi, azzurri o marroni con pelle molto chiara.

A queste caratteristiche si abbinano colori freddi, intensi ma non troppo scuri, ad esempio rosa, rosso, varie tonalità di grigio, bianco.

AUTUNNO

Le caratteristiche di questa stagione sono la pelle color pesca, dai riflessi dorati, sviluppo di lentiggini e capelli scuri con riflessi più chiari. Anche gli occhi sono tendenzialmente scuri, marroni o verdi.

Le tonalità più adatte sono molto scure o comunque abbastanza sature, quindi la montatura dovrebbe essere dorata, bronzo o ramata.

INVERNO

Per questo tipo di stagione bisogna evitare i colori autunnali poiché il pigmento della pelle è molto chiaro e olivastro. I colori consigliati sono nitidi, forti e freddi tipo il nero, bianco, grigio e blu che si abbinano con i capelli molto scuri e gli occhi marroni, verdi o blu.

Per le persone appartenenti all’inverno, le montature adatte sono quelle argento, blu, nere.

6. PILLOLE DI STILE


Se ci tieni nell’essere sempre impeccabile, nell’abbinare ogni accessorio al tuo outfit, leggi questi piccoli accorgimenti!

Se tendi verso uno stile casual, il tuo outfit può essere abbinato a montature colorate.

Si abbinano perfettamente montature in plastica rosse, blu, viola, verde. Per il tipo di montatura potete spaziare dai modelli classici a quelli più particolari di tendenza.

Se hai una personalità creativa e/o sei uno studente, ti consigliamo delle montature classiche rotonde o quadrate in plastica dai colori molto scuri.

Se ti piace essere sempre sul pezzo, abbinando ogni cosa, puoi giocare con i colori scegliendo una montatura più appariscente caratterizzata da colori che più preferisci nell’abbigliamento.

Si sposa sia con un outfit elegante che con uno sportivo.

Ma questi sono solo alcuni dei consigli che possiamo darti, vieni a trovarci nei Centri Ottica Daniela Righi per personalizzare al massimo ogni consiglio e per capire insieme quali sono gli occhiali da vista adatti a te!

Il nostro è un team composto da persone con tanta esperienza nel settore, capaci di consigliarti in base a ogni tua esigenza.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.