Cosa sono gli occhiali da riposo: tutto quello che devi sapere

Cosa sono gli occhiali da riposo: tutto quello che devi sapere

Trascorri molte ore al computer e a fine giornata hai gli occhi stanchi? In questo caso gli occhiali da riposo sono la soluzione migliore, in quanto, grazie al loro aiuto, potrai evitare fastidiosi bruciori e affaticamenti.

Ma quali sono le caratteristiche principali? Scopriamolo insieme!




Che cosa sono gli occhiali da riposo

Gli occhiali da riposo o riposa vista sono un valido alleato per la vista, in quanto provvisti di una piccola correzione volta a defaticare gli occhi sottoposti a continui sforzi, vuoi a causa delle molte ore trascorse davanti ai dispositivi tecnologici, vuoi dalla lettura dei libri o dalla guida degli autoveicoli. Non devono essere indossati sempre, ma solo durante lo svolgimento delle suddette attività, in quanto appositamente studiato per evitare la Computer Vision, ossia una sindrome causata da una prolungata permanenza davanti allo schermo di un PC, di un tablet oppure di uno smartphone.

Quali sono i sintomi più comuni della Computer Vision

La Computer Vision è una patologia spesso sottovalutata, ma è responsabile di diversi sintomi che possono seriamente compromettere la tua salute e le tue performance lavorative, tra cui:

  • sensibilità eccessiva alla luce: succede tutte le volte in cui lavori in un luogo illuminato artificialmente e, una volta fuori, avverti la sensazione che all’esterno vi sia una quantità eccessiva di luce;
  • dolori cervicali e tensione muscolare: sono causati dalla postura scorretta di busto e schiena quando non vedi bene i dettagli dello schermo. In questo caso tendi ad avvicinarti sempre più al monitor assumendo posizioni non erette e, a lungo andare, dannose;
  • secchezza oculare dovuta alla scarsa lubrificazione degli occhi, che a sua volta porta all’aumento della produzione salina. Il sintomo più ricorrente si manifesta tramite bruciore, irritazione, pizzicore e difficoltà nella distinzione degli oggetti in movimento situati in lontananza.

Come scegliere gli occhiali da riposo

Possono essere infatti presenti delle basse ipermetropie o piccoli astigmatismi, per i quali è necessario aggiungere una correzione o una gradazione, a seconda delle necessità. Inoltre, se devi trascorrere molto tempo davanti allo schermo, meglio puntare sulle lenti antiriflesso, le quali assicurano un maggiore comfort alla vista, poiché filtrano efficacemente la luce blu emanata dal dispositivo.

Tipologie di occhiali da riposo

  • occhiali riposa vista per computer: sono dotati di lenti office, le quali si rivelano particolarmente utili per le persone che trascorrono molte ore della giornata davanti allo schermo di un PC. La loro caratteristica principale consiste nel diminuire l’affaticamento, la secchezza oculare e il mal di testa, permettendo in questo modo una visione nitida sia da vicino, sia in lontananza, per esempio oltre la scrivania. Rappresentano un valido sostituto non solo dei tradizionali occhiali da lettura, poiché decisamente più performanti e moderni, ma anche di quelli per vedere da vicino, in quanto con l’utilizzo di questi ultimi si potrebbero creare delle leggere sfocature che comporterebbero una postura scorretta dovuta all’avvicinamento eccessivo allo schermo per leggere meglio;

  • occhiali riposa vista per guidare: permettono sia di correggere dei piccoli difetti visivi, sia di ridurre i fastidi, specialmente quando cala il buio. Se invece devi metterti alla guida in orari diurni, puoi richiedere delle lenti capaci di ridurre i riflessi, così da avere una visione non solo rilassata, ma anche anti-abbagliamento. Lo stesso discorso vale altresì per quelle polarizzate, poiché filtrano la luce e diminuiscono i pericolosi effetti ottici su vetro e oggetti metallici prodotti dal sole, dalle strade bagnate oppure dalla neve. Se desideri delle lenti colorate, devi infine tenere conto che non tutte le nuance sono adatte alla guida, perché alterano notevolmente la percezione dei colori. Le tonalità del grigio e del marrone sono le migliori, dato che ti aiutano a identificare le luci dei freni e dei semafori in tempi rapidi;

  • occhiali da riposo per leggere: si differenziano dalle altre due versioni sopra menzionate, poiché la distanza tra gli occhi e un libro (o un giornale) è decisamente inferiore rispetto allo schermo di un computer o del cruscotto di un veicolo. In più, per leggere correttamente un supporto cartaceo, è necessaria la presenza di una fonte di luce esterna, che può essere artificiale o naturale. Gli occhiali riposa vista da lettura sono pertanto monofocali da vicino e devono essere sempre acquistati da un professionista esperto, in quanto devono essere realizzati in base alle tue specifiche esigenze. Sono dunque da evitare quelli venduti al supermercato, poiché la taratura è approssimativa e potrebbe creare dei danni alla vista.

Quando usare gli occhiali da riposo e consigli utili

Gli occhiali da riposo possono essere utilizzati a tutte le età, anche se non riscontri problemi di vista; anzi in quest’ultimo caso ti aiuteranno a prevenirli. Se passi gran parte del tuo tempo sui libri o sui dispositivi elettronici, acquistarli si rivelerà una scelta vincente.

Ma questi supporti da soli non bastano, in quanto, per assicurare una buona salute agli occhi, è fondamentale adottare alcuni accorgimenti molto utili, in primis la distanza dal monitor di almeno 50 cm dal viso, così da acquisire sia una corretta postura fin dal primo momento in cui ti siedi davanti alla scrivania, sia un movimento della testa dal basso verso l’alto durante la lettura dei testi. Inoltre è bene puntare su un monitor di alta qualità che ti consenta di regolare i contrasti di luminosità, facendo così apparire le immagini più definite e nitide.

Non bisogna nemmeno trascurare un’adeguata illuminazione dell’ambiente, in modo da scongiurare la tanto odiata fotosensibilità alla luce esterna. La luce dello schermo non deve mai essere superiore a quella dello spazio circostante; quindi evita il più possibile i luoghi di lavoro bui o scarsamente illuminati.

Anche se devi affrontare una giornata molto impegnativa, non dimenticare di concederti delle pause dal PC, durante le quali dovrai fissare un punto in lontananza e sbattere più volte le palpebre per assicurare agli occhi un’adeguata lubrificazione.

L’ultima strategia, ma non certo per importanza, consiste nel seguire una dieta equilibrata a base di cibi che favoriscono il benessere della vista, basti pensare ai mirtilli, alle carote e alla camomilla. Quest’ultima è anche ottima da utilizzare come impacco sugli occhi per alleviare secchezza e bruciore oculare.

Occhiali da riposo prezzi

I prezzi degli occhiali riposa vista possono variare sia in base al modello, sia in base alla tipologia di lente, che può essere graduata o meno. Se desideri risparmiare, puoi optare per una montatura no brand, ma è bene non lesinare sulle lenti, in quanto sono proprio queste ultime ad assicurare comfort e benessere ai tuoi occhi. Esistono ottiche specializzate in cui sono disponibili modelli che si contraddistinguono per l’ottimo rapporto qualità-prezzo per agevolare questo importante investimento per la salute.

Se non intendi rinunciare a un tocco fashion nemmeno durante lo studio o l’attività lavorativa, la grande varietà di modelli e montature ti consentirà di abbinare estetica e funzionalità.

In questo caso non devi fare altro che scegliere quelli più adatti alla forma del tuo viso, in modo che possa essere valorizzato al meglio.

Come scegliere gli occhiali in base alla forma del viso

Quando sei in procinto di acquistare un paio di occhiali, devi prendere in considerazione le caratteristiche del tuo volto per evitare spiacevoli effetti antiestetici.

Se ha una forma ovale, ti staranno bene tutte le montature, anche le più originali. In caso di viso tondo, meglio invece puntare su modelli sottili e angolati, in modo da distogliere l’attenzione dall’ampiezza. Hai invece un ovale dalla forma squadrata? Saranno perfette le montature a giorno oppure leggermente arrotondate per smussare le zone spigolose. Infine, se hai un volto a triangolo, punta su modelli provvisti di bordi accentuati per enfatizzare lo sguardo.

Perché affidarsi ad Ottica Righi

Ottica Righi, grazie ai suoi oltre quarant’anni di esperienza, è divenuta punto di riferimento del settore. A ciò si aggiungono una spiccata cortesia nei confronti della clientela e uno staff altamente qualificato e costantemente aggiornato, sia sulle ultime tendenze moda, sia sulle tecnologie più all’avanguardia.

Per raggiungere tale scopo, tutti i suoi componenti frequentano dei corsi di aggiornamento, che permettono loro di essere sempre al passo con i tempi.

Chi è Ottica Righi

Ottica Righi è un’azienda guidata da Daniela Righi, una professionista che opera nel settore dell’ottica da più di quarant’anni. I nostri punti vendita si trovano a Prato e ad Agliana, nei quali puoi trovare un vasto assortimento di lenti a contatto e liquidi, occhiali da vista, occhiali da sole e occhiali da riposo. Al fine di andare incontro a tutte le esigenze e gusti dei nostri numerosi clienti provenienti da tutta Italia, sono disponibili tantissimi modelli, montature e colori differenti.

Non hai la possibilità di visitare personalmente i negozi fisici? Nessun problema, perché il nostro sito è provvisto di una sezione shop che ti permetterà di ordinare i prodotti desiderati per riceverli comodamente a casa nell’arco di pochi giorni. Potrai scegliere articoli dei marchi più prestigiosi come Christian Dior, Prada, Chanel, Valentino, Giorgio Armani, Yves Saint Laurent e molti altri ancora.

Scegli il meglio per i tuoi occhi e rivolgiti con fiducia ad Ottica Daniela Righi: qualità, convenienza e massima disponibilità sono al tuo servizio!

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.